La paradontologia si occupa della salute dei tessuti molli (gengive e legamento periodontale) e dalle strutture di sostegno strettamente collegate (osso alveolare e cemento radicolare).

Queste strutture hanno il compito di mantenere il dente solidale con il tessuto osseo.

La parodontologia si occupa anche delle malattie che interessano il  parodonto, queste vengono chiamate generalmente malattie parodontali, parodontopatie, o anticamente con il termine di piorrea.
Le cause delle malattie parodontali sono molteplici, di seguito sono esposte le più frequenti

  • Placca: è la causa principale di malattia parodontale.
  • Fumo: è un altro fattore importante, in quanto si sedimenta alla base dei denti ed insieme alla placca favorisce l’infezione.
  • Farmaci: contraccettivi, antidepressivi e altri farmaci possono influire negativamente sulla salute orale.
  • Gravidanza: e altri cambiamenti ormonali nella donna, possono rendere le gengive più deboli e sensibili alle infezioni.
  • Stress: indebolendo la risposta immunitaria.
  • Bruxismo: la tendenza a digrignare i denti (fenomeno frequente soprattutto di notte), può causare l’indebolimento delle strutture di sostegno dei denti.
  • Predisposizione ereditaria: una persona su tre è geneticamente predisposta allo sviluppo della malattia parodontale.
  • Diabete a altre malattie: possono favorire lo sviluppo della malattia parodontale.

Per tutte queste ragioni, è di fondamentale importanza la PREVENZIONE, attraverso visite periodiche, almeno ogni sei mesi, e relativa igiene orale specialistica presso uno studio specializzato. Tutto questo deve essere affiancato da una frequente e scrupolosa igiene domiciliare del paziente che deve aiutare il medico dentista  e mantenere un’opportuna  salute orale.

TRATTAMENTO PERSONALIZZATO

check up gratuito in studio

FAQ TRATTAMENTI

Le domande frequenti dei nostri pazienti sui trattamenti di paradontologia.
Clicca sulla domanda e si espanderà la risposta!

CONTATTACI

Preferisci chiamarci o hai bisogno di un trattamento d’emergenza? Chiama lo 039 470159.

Che cos'è la paradentosi o parodontosi?

Un’infezione cronica delle gengive e dell’apparato di supporto del dente. Una malattia seria che causa gran parte della perdita dei denti nei soggetti adulti.

Che cos'è la gengivite?

Stadio iniziale della paradentosi, la quale si manifesta con arrossamenti e gonfiori delle gengive. Esse iniziano a ritrarsi lasciando spazio vuoto fra i denti, ed è proprio qui che si formano le cosiddette sacche gengivali e i loro accumoli purulenti. Le gengive in questo stato sono solitamente doloranti e sanguinano quando le laviamo con lo spazzolino.

Che cos’è la sacca gengivale?

Un accumulo di pus che si forma tra i denti e le gengive a causa della ritrazione dovuta al processo infiammatorio della gengivite.

Che cos’è la malattia paradontale?

La malattia paradontale è un complesso di malattie che possono colpire ogni fascia di età, più frequente è l’adulto dai 40 ai 60 anni. La parodontopatia è una malattia cronica, quindi può essere curata, ma non eliminata in modo definitivo ed è una delle cause più importante di perdita di denti. Interessa i tessuti deputati al supporto denti, il legamento paradontale, il cemento radicolare e l’osso alveolare.Queste tre strutture costituiscono il paradonto profondo al quale devono essere aggiunte le gengive che rappresentano il parodonto superficiale.

Quali sono le cause che la provocano?

Deriva da una placca batterica, un’ insieme di batteri all’interno del cavo orale. Sono necessarie determinate condizioni per far si che questi batteri agiscano provocando lo sviluppo della parodontopatia, che possono essere: la predisposizione del paziente, come al fattore ereditario; una scarsa igiene orale, il tartaro sopra e sottogengivale, malattie sistematiche come il diabete, il fumo della sigaretta e il digrignamento ed il serramento dei denti durante la notte.

Posso ammalarmi di paradentosi nonostante una buona igiene orale?

Il manifestarsi della paradentosi a volte è inevitabile, a prescindere dalle abitudini igieniche, può anche essere contratta per disposizione genetica.

Bisogna preoccuparsi se le gengive sanguinano ogni volta che si utilizza lo spazzolino?

Potrebbe essere un sintomo della paradentosi, ma per saperlo con certezza è necessario recarsi il prima possibile dal dentista.

Quali sono i sintomi della paradentosi?

Sono numerosi e molto lievi, queste rende difficile accorgersi in autonomia. I sintomi principali sono: gengive doloranti, gonfie ed arrossate, gengive sanguinanti, denti instabili, alitosi e cattivo sapore in bocca.

Come prevenire la paradentosi?

Mantenendo una buona igiene orale quotidiana, che comprende uso di spazzolino e dentifricio almeno due volte al giorno, l’uso di collutorio e filo interdentale, infine almeno due volte all’anno effettuare una pulizia dei denti per rimozione di tartaro e placche.

Cosa succede se la paradentosi non viene curata?

Oltre ad attaccare le gengive, a lungo andare se non curata, contagerà ogni apparato di supporto dei denti. In questo stadio il dente sarà instabile, fino a quando non raggiungerà uno stadio più grave nel quale cadrà definitivamente. Questo porterà conseguenze sul piano funzionale, sul piano estetico e soprattutto sul piano psicologico. In particolare recenti studi sostengono che pazienti con parodontopatia sembrano essere più a rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, osteoporosi e nelle donne ad avere gravidanze che esitano in nascite premature e sotto peso.

Che cosa s’intende per apparato di supporto del dente?

Comprende le gengive, l’osso mandibolare o mascellare ed il legamento periodontale che lega il dente all’osso, senza questo apparato il dente non si reggerebbe e cadrebbe. Se perde la sua funzione tutti i denti cadrebbero.

Quali sono le categorie esposte a rischio di contrarre la paradentosi?

I diabetici che hanno un rischio pari a sette volte maggiore rispetto a quello di un individuo sano. Tra le categorie a rischio sono presenti anche i fumatori, i soggetti al colesterolo ed i trigliceridi alti.

La paradentosi è una malattia ereditaria?

Si, può esserlo, se sono presenti diversi casi in famiglia è necessario fare controlli più frequenti così da diagnosticarla nel suo stadio iniziale. Questo favorirà risultati migliori nella cura.

La paradentosi è curabile?

Si, ma dipende dallo stadio di avanzamento, all’inizio le prospettive di guarigione sono buone, mentre a lungo andare si riducono sensibilmente.

Quanto dura la cura della paradentosi?

Dipende tutto dallo stadio di sviluppo della malattia e dalle condizioni di salute generali del paziente. Le categorie ha rischio sono quelle dei pazienti con sistemi immunitari più deboli che sono destinati a cure più lunghe.

Che cos’è una tasca parodontale?

Un accumulo di placca sul bordo gengivale che rilascia batteri, che tramite lo scollamento della gengiva, formano questa tasca. Una tasca parodontale è rappresentata da uno stato di infiammazione a carico della gengiva che provoca uno spostamento più apicale della giunzione tra dente e gengiva. Una tasca superiore ai 4 mm, rappresenta una zona ad alto potenziale di rischio per la progressione della malattia.

In che cosa consiste la visita parodontale?

Consiste nell’esaminare lo stato di salute dei tessuti di supporto dei denti, cioè le gengive, le ossa alveolari e il legamento parodontale. E’ necessario infatti eseguire il così detto set parodontale radiografico. Esso consiste in 14 o 18 radiografie endorali che sono in grado, con grande precisione, di fornire informazioni sulle strutture profonde che non possono essere valutate clinicamente. Inoltre spesso sono necessarie delle impronte per poter realizzare dei modelli in gesso delle arcate per poter valutare il modo nel quale i denti combaciano. Per finire possono essere richieste delle fotografie che serviranno come base iniziale a cui riferirsi durante la terapia per valutare i progressi fatti.

Come si curano le malattie parodontali?

Lo scopo ultimo della terapia è quello di rendere il cavo orale sano e facilmente mantenibile attraverso la semplice igiene domiciliare. Questa terapia prevede diverse fasi, la prima prevede l’osservazione. Viene pulito il bordo gengivale, lucidate le superfici dentali e l’apprendimento delle corrette norme di igiene orale, in caso di lievi gengiviti questa fase può essere sufficiente. Quando si parla di malattie parodontali moderate o severe, sarà necessaria una pulizia più profonda con anestesia locale, detta levigatura radicolare.
Il terzo livello prevede un’ intervento nel quale verranno eliminate per via chirurgica le tasche e gli eventuali difetti ossei. A questo punto possono esserci due diverse soluzioni, quella di recuperare del tutto o almeno in parte il tessuto distrutto dalla malattia o in alternativa una chirurgia resettiva, che elimina tasche e difetti presenti. Il quarto livello d’intervento è una terapia di mantenimento, la fase più importante e delicata, nella quale la mancanza di adeguate norme igieniche domiciliari e costanti controlli possono causare la ricorrenza della malattia e gravi conseguenze per il mantenimento degli elementi dentari compromessi. Un elemento fondamentale per l’intervento che fa da coordinamento fra paziente e parodontologo è l’igienista dentale, che svolge molte delle fasi di motivazione e controllo della terapia.



This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

SCOPRI TUTTI I NOSTRI SERVIZI

Dentalheart, clinica odontoiatrica a Biassono, propone ai suoi pazienti una gamma di trattamenti odontoiatrici e servizi esclusivi a due passi da Milano.

Possibilità di finanziare* i trattamenti a tasso ø con possibilità di dilazione fino a 2 anni ed oltre i 24 mesi è possibile finanziare le cure con tassi agevolati.

 

*Salvo approvazione della finanziaria

dentalheart icone implantologia

IMPLANTOLOGIA

TRATTAMENTO FINANZIABILE
in 60 mesi a tasso agevolato
dentalheart icone ortodonzia

ORTODONZIA FISSA ANNUALE

TRATTAMENTO FINANZIABILE
in 24 mesi senza interessi
dentalheart icone paradentologia

PARADONTOLOGIA

TRATTAMENTO PERSONALIZZATO
check up in studio
dentalheart icone protesi

PROTESI DENTALE

TRATTAMENTO PERSONALIZZATO
finanziamento fino a 60 mesi
dentalheart icone conservativa

CONSERVATIVA

TRATTAMENTO FINANZIABILE
per piccole otturazioni
dentalheart icone endodonzia

ENDODONZIA

TRATTAMENTO FINANZIABILE
per devitalizzazione
dentalheart icone restauro estetico

FACCETTE

TRATTAMENTO FINANZIABILE
in 24 mesi senza interessi
dentalheart icone sbiancamento

SBIANCAMENTO

TRATTAMENTO FINANZIABILE
con utilizzo di lampada led
dentalheart icone igiene

IGIENE

TRATTAMENTO FINANZIABILE
ablazione standard
Made in Italy

MADE IN ITALY

Utilizziamo solo materiali e dispositivi medici italiani e certificati, lavorando in partnership con importanti e qualificati laboratori nazionali.